it
torna al menu
Iscriviti alla nostra newsletter
X

Disegnare prodotti, interni o architetture è come scrivere diversi episodi di uno stesso libro. Ognuno ha la sua grammatica ma, nella sostanza, è anche la variazione di una stessa storia che si arricchisce di personaggi, eventi, atmosfere, parole e aggettivi nuovi provenienti da altri mondi.

La contaminazione, infatti, è quanto più aumenta il valore di un’idea.

In Copatlife, per definire al meglio un prodotto all’interno del proprio spazio, ricerchiamo sempre l’angolo del racconto – il Way of Life – che deve necessariamente partire da una comprensione intima del soggetto e dell’habitat, con cui e in cui, vivrà il progetto.
In un momento storico come quello attuale, dove la velocità è ritenuta spesso un valore, diventa ancora più prezioso trovare il tempo per approfondire la comprensione di ciò che si vorrebbe creare e promuovere.

In architettura ogni elemento deve dialogare con il contesto, con il luogo e, soprattutto, con la libertà espressiva e architettonica. Così, il tema della trasversalità che caratterizza la filosofia progettuale di Way of Life, ci consente di creare un dialogo diverso, a più voci, che ha inizio tra le situazioni professionali della vita in azienda.

Ogni progetto è una domanda precisa, un’opportunità che ci permette di esplorare approcci narrativi e stilistici sempre nuovi. Senza imporre un modo di abitare lo spazio, ma liberando la mente di chi si accinge a viverlo.

Per questa ragione chi sceglie Copatlife sceglie il proprio #wayoflife.